Nike React Infinity Run

Nike React Infinity Run

Nuova filosofia per le scarpe Nike che promettono di ridurre gli infortuni.

PassioneRunning

Responsive image

Le Nike React Infinity Run ti aiuteranno a correre più a lungo ed a ridurre il rischio d'infortunio grazie alla nuova mescola studiata dalla società americana.





PRO:



  • + Calzata confortevole

  • + Stabilità

  • + Estetica

  • + Durata


CONTRO:



  • - Prezzo elevato

  • - Calzata Tallone

  • - Allacciatura






PRESENTAZIONE


Nike publicizza la sua nuova Nike React Infinity Run affermando che è stata principalmente "progettata per contribuire a ridurre gli infortuni". A sostegno di tale tesi è citato uno studio di 12 settimane condotto insieme al British Columbia Sports Medicine Research Foundation dove un gruppo di runner con ai piedi le Infinity Run "ha riportato un tasso di infortuni inferiore del 52% rispetto a Nike Structure 22, la nostra scarpa di punta con controllo del movimento."

Due principalmente le motivazioni di questo risultato: l'impronta più ampia e l'uso abbondante della mescola React, aumentata del 24% rispetto alle Epic React. Questi fattori oltre a garantire una ottima stabilità ed ammortizzazione le rendono anche molto più durevoli ed elastiche.

La tomaia è realizzata con l'oramai collaudata tecnologia Flyknit. Una volta indossata sembra di avere messo su un calzino e tutto il movimento ne beneficia.

Da non trascurare neppure la linea esteriore, suppur dipendente dai gusti, che può garantire una seconda vita per queste scarpe magari sotto un paio di jeans.





Se vuoi sapere quanto costano verifica su:







Nike React Infinity Run
(Image credit: Nike)


TECNICA




Diciamo subito che le React Infinity Run non sono scarpe per tutte le situazioni. Il loro uso più logico è quello per i medi o per i medio-lunghi, allenamenti dove si corre a lungo ad una velocità media. Chi magari punta a concludere una maratona, privilegiando la sicurezza ed il confort piuttosto che la prestazione, potrebbe sicuramente impiegarle anche in gara.

Sono scarpe pensate infatti per consentire al runner di allenarsi il più a lungo possibile senza incorrere in infortuni, assicurando elasticità e confort ma senza rinunciare a performance degne di scarpe ben più leggere.

In passato si cercava di ridurre gli infortuni correggendo magari l'eccessiva pronazione del piede con supporti di vario genere. Nike supera questo concetto adottando un'alta filosofia: amplia l'impronta a terra e migliora l'intersuola in maniera da correggere l'andatura assecondandola in maniera naturale per stabilizzarla con efficacia.

Il drop è di 9 mm per il modello maschile e di 8 mm per quello femminile. Il grip della suola è stato migliorato grazie all'incremento di gomma sul battistrada senza penalizzare il peso che risulta essere di 269 g. per il numero 9 US.

L'intersuola, come abbiamo detto, è costituita dalla schiuma React resa celebre per aver fornito il supporto anche alle ben più famose Vaporfly.

Il supporto si avverte immediatamente, sin dal momento in cui il piede entra nella tomaia, realizzata con la tecnologia Flyknit che aderisce al piede in maniera impeccabile come se fosse un calzino: comodo, leggero ma al tempo stesso stabile a tal punto da restituire una ottima sensazione di supporto e mantenere il piede nella posizione corretta. Lo stesso marchio Nike disegnato sulla tomaia non è solo un vezzo da sfoggiare ma è parte attiva ed integrante del sistema che supporta il piede durante la corsa.

Anche la parte posteriore del piede è protetta in maniera comoda ma ferma senza che si noti alcun fastidio anche dopo molti chilometri percorsi,

Il disegno della suola è ispirato alle più celebri Vaporfly e questo aiuta sicuramente nella fase di rollaggio anche a dispetto di un'impronta ampia necessaria a garantire il giusto supporto.



Nike React Infinity Run
(Image credit: Nike)


CONCLUDENDO



Le Nike React Infinity Run mantengono la loro promessa fornendo supporto ed aiutando a ridurre il rischio di infortuni. La tomaia in Flyknit è confortevole come una calza a compressione.

La dinamicità è assicurata dall'ottimo disegno della suola che assicura una veloce transizione del piede. La sensazione è quella di correre sul morbido senza penalizzare la reattività.

Per chi sono indicate? Sicuramente per chi cerca una scarpa per preparare una maratona o semplicemente per fare tanti chilometri senza rinunciare all'ebrezza di poter spingere o di fare qualche allungo nel finale. La nuova mescola React, aumentata in quantità e migliorata in qualita, assicura anche una durata maggiore rispetto ai modelli precedenti.

Ordinando sul sito Nike, con un piccolo supplemento, è inoltre possibile scegliere la combinazione di colori preferita per ogni singolo elemento o magari personalizzarle con il proprio nome.




Vedi su Amazon


37% di sconto sui prodotti MyProtein con il codice MYPSCONTI





Altri articoli:

Allenamento